Le trappole

Le trappole vere e proprie ricompredono vari tipi:
 

Le trappole a trabocchetto sono scarsamente usabili, non foss'altro per il lavoro che richiederebbe lo scavo di una buca! Per i topi giovanissimi ed inesperti si può provare ad usare una sottile tavola di legno che ad una estremità reca incernierata a metà, come un'altalena, un prolungamento di una ventina di centimetri; sul bordo estremo viene posta un'esca. Se la tavola viene ora appoggiata ad un bacino pieno d'acqua e profondo, i topi saliranno lungo l'asse verso l'esca, faranno traboccare l'altalena verso l'acqua e vi cadranno dentro affogandovi. Certi animali (ricci, rospi) che non riescono a saltare o ad arrampicarsi cadono facilmente dentro buche, anche poco profonde, ricavate a fior di terra e con pareti verticali e lisce. Le trappole a schiaccia sono molto efficienti e facili da costruire, in qualunque dimensione, da quella piccola per topi o uccelli a quella con tronchi per grosse prede.Il sistema di scatto più usato è quello costruito con tre assicelle sistemate a forma di quattro: la costruzione è instabile fino a che sulla punta in alto non viene sistemato il carico che consisterà in una lastra di pietra o in una tavola caricata di pietre. Da quel momento la trazione sui vari elementi li terrà uniti, ma sarà sufficiente una scossa all'assicella orizzontale per far crollare il tutto. All'estremità di questa assicella, rivolta sotto la lastra, verrà posta l'esca.

Allo stesso genere di trappola, ma con una struttura più studiata, appartiene la seguente

In essa è il peso dell'animale che entra nella trappola a liberare l'assicella di ritegno. Ciò consente di evitare che rimangano uccisi animali più leggeri di quelli cacciati.

 

 

 

 

 

 

Questi modelli richiedono di lavorare il ferro e quindi sono opera di specialisti. Un dilettante può al massimo costruire trappole in legno o in lamiera, come quelle usate di solito per catturare i topi, in cui il peso del topo che si avvicina all'esca fa abbassare una piastra a cui è collegato un arco di percussione azionato da una molla.