Ricarica delle cartucce da caccia

In questa pagina vi proponiamo giusto una piccola infarinatura per quanto riguarda il grande mondo dell’autoricarica delle cartucce da caccia.Sono in molti a dedicarsi a questa non semplice e molto ampia tradizione ,che ormai ci accompagna fin da tempi antichissimi.C’e chi lo fa per risparmiare qualcosa,per pura passione e invece chi lo fa perche ha le sue dosi personali,personalizzate,che procurano un maggior rendimento durante la caccia.
Adiamo in breve a vedere quale materiale occorre per autoricaricarci le nostre cartucce da caccia.

  1. bilancia di precisione  

  2. 2 ciotole per poter contenere polvere e pallini

  3. un orlatore manuale ;per poter praticare una chiusura stellare o ad orlo tondo.

  4. una piccola pinzetta

  5. un porta bossoli

  6. un calca borra

  7. un piccolo imbuto

  8. 2 misurini regolabili;per il dosaggio delle polveri e del piombo.uno dovrà essere pi grande per la misurazione delle polveri voluminose e l’altro più piccolo per la misurazione delle polveri dense.

  9. bossolo

  10. polvere da sparo;he si dividono in 2  categorie: quelle monobasiche, alla nitrocellulosa  tra le quali ricordiamo(JK6, GM3,GP, A.L e altre)rendono bene col tempo freddo e caldo asciutti , e quelle a doppia base (SIPE, S4, BallPowder dell Winchester e altre)rendono bene col tempo umido.

  11. pallini

  12. borra

  13. 1 cavatappi;per estrarre le borre quando vogliamo scaricare una cartuccia.

  14. 1 calibro;per misurare l'altezza del bossolo e della cartuccia gia finita.

  15. 1 ricalibratore;per riportare al giusto diametreo il fondello di una cartuccia gia utilizzata.

  16. una bobina orlatrice,incisore o stellare;la bobina orlatrice viene utilizata per fare le
    chiusure tonde. mentre la bobina incisore o stellare viene utilizzata per effettuare una chiusura stellare..

Breve spiegazione

partiamo dal fatto che, tutto cio che abbiamo scritto in precedenza adesso deve essere assemblato, seguendo giusti criteri e giuste dosi evitando così di farci male.Quindi muniamoci di un buon manuale di ricarica,nel quale vi saranno proposte le tabelle adeguate per ogni tipo ricarica che noi andremo ad effettuare.A questo punto scegliamo la ricarica che andremo ad effettuare e seguendo le giuste dosi iniziamo a versare la polvere in uno dei 2 contenitori come prima sopra citato.La stessa cosa facciamo con il piombo,lo versiamo nell,altro contenitore rimanente.Disponiamo i bossoli sul portabossoli,prendiamola polvere precedentemente messa nella ciotolo e se la dose e giusta la versiamo nel bossolo con l'aiuto del piccolo imbuto.A questo punto inseriamo la borra a mano e ci assicuriamo che urti sulla polvere usando il calca borra.Pesiamo il piombo con il nostro bilancino e lo versiamo sempre con l'aiuto del dell'imbuto sopra la borra.A questo punto non ci rimane che chiudere la nostra cartuccia con il nostro orlatore manuale.Le chiusure si dividono in due tipi: la prima è la chiusura ad orlo tondo ela seconda è la  chiusura ad orlo stellare:
La prima può essere effettuata con dischetti di cartoncino, sughero o plastica autodisintegrante trasparenti o numerati. La seconda può essere fatta a 6 o 8 pliche.

torna indietro